Siamo un'associazione giovanile educativa che si propone di contribuire alla formazione della persona secondo i Principi, i Valori e il Metodo dello Scoutismo ideato dal suo Fondatore Robert Baden-Powell (B.P.) così come sono delineati nelle sue opere fondamentali e nei suoi scritti e adattato alla realtà locale e nazionale. 


"Lasciamo questo mondo un po' migliore di come lo abbiamo trovato" 
(Robert Baden Powell)

IL METODO SCOUT

Il metodo scout attribuisce importanza a tutte le componenti della persona, aiutando a svilupparle e a farle crescere in armonia, secondo un cammino attento alla progressione personale di ciascuno. E' un sistema di autoeducazione progressiva che si sviluppa attraverso tre concetti fondamentali:

  • Adesione alla Promessa e alla Legge Scout
  • Imparare Facendo
  • Appartenenza a Piccoli Gruppi

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dal "Libro dei Capi" - Baden Powell , pubblicato nel 1919

" Per raggiungere lo scopo di educare il cittadino attivo, il metodo scout rivolge la sua attenzione ai seguenti quattro punti, essenziali per la formazione alla vita sociale, che vengono fatti nascere dall'interno anziché dall'esterno:

  • Carattere, che noi sviluppiamo mediante: il sistema delle pattuglie, la Legge Scout, la tecnica scout, la scienza dei boschi, la responsabilità affidata al capo pattuglia, i giochi di squadra, l'ingegnosità richiesta dalla vita di campo. [...]
  • Salute e Forza Fisica, che vengono curate per mezzo di giochi, esercizi fisici, nozioni di igiene personale e di alimentazione.
  • Abilità Manuale, che viene sviluppata anche con occasionali attivitàin sede, ma soprattutto per mezzo di attività quali pioneristica, costruzione di ponti, astuzie della vita al campo, e varie forme di espressione artistica; tutto ciò tende alla formazione di persone che sappiano adoperare le proprie mani.
  • Servizio al Prossimo, cioè il mettere in pratica la fede religiosa nella vita di ogni giorno sotto forma della Buona Azione; questa può essere sia un atto in sé poco importante, sia un servizio per la comunutà quale quello in pattuglie di pronto intervento e di salvataggio di vite umane.

LE NOSTRE BRANCHE


BRANCA L

Muta dei Cuccioli: 5-6 anni
Branco: 7-10 anni

Created with Sketch.

I bambini e le bambine iniziano il loro percorso scout giocando insieme il grande gioco del Lupettismo così come delineato nel "Manuale dei Lupetti" scritto da Robert Baden Powell (fondatore dello Scoutismo)
 

MUTA DEI CUCCIOLI 

Riunisce i bambini e le bambine di 5-6 anni, i CUCCIOLI,  tenendo ben presente lo sviluppo fisico e psicologico del singolo bambino. L'obiettivo è quello di far giocare il bambino in un clima di "Famiglia Felice", imparando a socializzare e crescere insieme ai suoi coetanei e a superare l'egocentrismo tipico dell'età, attraverso una serie di "avventure" fantastiche ispirate alle storie di Mowgli del Libro della Giungl adi R. Kipling. L'attività è prevalentemente all'aria aperta e si sviluppa attraverso giochi, canti, danze e attività manuali sotto la guida dei capi scout che prendono il nome da personaggi del "Libro della Giungla".
L’intera attività è calata nella fantastica ambientazione de “Il Libro della Giungla” di Rudyard Kipling che permette loro di vivere e di fantasticare all’interno di un contesto semplice da capire e avvincente per il linguaggio fantastico utilizzato, che si avvicina alle caratteristiche e alle esigenze delle loro  fascia di età. Tutto ciò che viene proposto al singolo bambino e all’intero gruppo è, difatti, impostato sotto forma di gioco: è questo sicuramente il modo migliore per coinvolgere ed impegnare il bambino nelle varie attività.  Cuccioli e Lupetti vengono di continuo stimolati a fare del proprio meglio e così facendo, pur non sapendolo (convinto del fatto di vivere un “grande gioco”), sviluppano la propria morale e il proprio carattere.


BRANCO

Riunisce bambini e bambine dai 7 ai 10 anni, i LUPETTI, e sviluppa il proprio percorso educativo attraverso l'ambiente fantastico del "Libro della Giungla" di R. Kipling. Divisi in mute (piccoli gruppi), attraverso il gioco all'aria aperta , sotto la guida dei capi scout ( Vecchi Lupi), i lupetti sviluppano le loro abilità in uno spirito di "Famiglia Felice". I canti, le danze, le abilità manuali, la scoperta e la conoscenza della Natura, la conoscenza del mondo attraverso un percorso di prove graduali e progressive, accompagnano il lupetto alle soglie dell'adolescenza. La pratica costante della "Buona Azione", come atto di conoscenza e servizio verso il prossimo, costituiscono un importante momento della sua crescita e formazione che avrà il suo naturale continuo con il passaggio negli Esploratori.

BRANCA E

Reparto: 11-15 anni

Created with Sketch.

REPARTO

Riunisce i ragazzi e le ragazze dagli 11 ai 15 anni che scelgono di diventare Scout.
Il Reparto si suddivide in Pattuglie maschili e femminili che , sotto la guida di un Capo Pattuglia, scelto tra i più grandi e esperti della pattuglia, hanno una propria organizzazione e proprie caratterische e specificità. Gli Scout sviluppano un programma di attività quanto mai vario che vanno dal gioco alla scoperta di se stessi e degli altri, dalla conoscenza della natura all'espressione drammatica, all'apprendimento e l'uso di numerose tecniche. Durante i 5 anni di permanenza in Reparto, i ragazzi e le ragazze, affrontano un percorso di prove graduali e progressive indirizzate allo sviluppo fisico e intellettuale, alla conoscenza di numerose tecniche ed abilità manuali, superate le quali, ottengono un riconoscimento nel passaggio di classe.

BRANCA R

Noviziato 16 anni
Compagnia 17-19 anni

Created with Sketch.

La Branca Rover è la fascia di età che va dai 16 ai 19 anni di età e si suddivide in due momenti: Noviziato e Compagnia.

Percorrendo "la Strada" , i Rover, approfondiscono il loro rapporto con la natura e con la società in cui vivono e scoprono la dimensione del "Servizio" al prossimo nell'ottica di "lasciare questo mondo un po' migliore di come lo avete trovato" imparando a "guidare da soli la propria canoa" nel cammino della vita senza lasciarsi distrarre da "cucù e ciarlatani" (Baden Powell - La Strada verso il Successo)

La progressione individuale e lo spirito di gruppo procedono di pari passo nella compagnia sino a che il Rover, diventato "adulto", prende la "Partenza" perché ha concluso il suo percorso educativo.